Cioccolato

La città di Perugia si è identificata col cioccolato sin dall'inizio del XX secolo, grazie alla straordinaria vicenda imprenditoriale dell'azienda dolciaria che volle legare così fortemente il proprio prodotto al territorio, la Perugina e che diede vita ad alcuni prodotti “mito”, conosciuti ormai da diverse generazioni di italiani, quali il Bacio e il Cioccolato Luisa.

A mantenere viva la storia e la tradizione della produzione cioccolatiera a Perugia concorrono diverse realtà che offrono agli amanti del cioccolato una full immersion nel sapore  e nel sapere goloso:  il Museo del Cioccolato e la Scuola del Cioccolato, entrambi allestiti all'interno dell'attuale stabilimento della Perugina; Eurochocolate,  il più grande evento del cioccolato d'Europa che si svolge a Perugia  nella seconda metà di Ottobre e coinvolge ogni anno un numero crescente di visitatori, trasformando l'intero centro in una grande cioccolateria all'aperto.

Ma la tradizione del cioccolato oggi è perpetuata in Umbria  anche da un tessuto di piccole imprese e laboratori artigianali che assicurano un prodotto genuino di elevata qualità.
Queste aziende sono appunto il cuore del progetto Distretto del Cioccolato realizzato dalla Camera di Commercio di Perugia con l’obiettivo prioritario di favorire lo sviluppo del comparto e rafforzare un'identità comune e un immediato e preciso riconoscimento tra prodotto e territorio.

Oggi Perugia è sede dell’Associazione internazionale “La via del Cioccolato” che ha lo scopo di promuovere il riconoscimento ufficiale dell’itinerario culturale europeo dedicato al cioccolato che mira a consolidare e proteggere l’eredità culturale, artistica e  storica del cioccolato valorizzando il cioccolato artigianale di qualità europeo.

Seguici su

Log in